C'è una canzone che tiene lontane le zanzare: provare per credere

La scoperta arriva da un team di biologi americani dell’Università di Washingtonsecondo i quali un particolare tipo di musica potrebbe inibire la “voglia” delle zanzare di riprodursi e di mangiare.

Lo studio parte dalla consapevolezza dell’importanza del suono e delle vibrazioniper le principali funzioni negli animali. In particolare negli insetti è stato riscontrato che le vibrazioni a bassa frequenza facilitano la percezione di segnali da parte dei propri simili e dagli ospiti.

biologi della dell’Università di Washington, però, sono andati oltre, esaminando anche l’impatto della musica elettronica sugli insetti, in particolare sulla zanzara Aedes aegypti, il cui morso può essere anche letale.

Il comportamento degli insetti è stato osservato in ambiente “music-on” e “music-off”. Il risultato? In ambiente con musica le zanzare si sono mostrate meno propense ad attaccare l’ospite e ad accoppiarsi, perché disturbate dalle vibrazioni.

Per chi fosse interessato ai dettagli, il pezzo più efficace in tal senso è stato “Scary Monsters and Nice Sprites” di Skrillex.

Tanto vale fare un tentativo…

Sorgente: C’è una canzone che tiene lontane le zanzare: provare per credere – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.