Durante le funzioni religiose della domenica, alcuni sacerdoti polacchi hanno dato alle fiamme oggetti additati come blasfemi, fra cui volumi della saga di Harry Potter. Le immagini del falò nella cittadina di Koszalin, in Polonia, sono state pubblicate su Facebook dal gruppo noto come Sms Y Nieba (SMS dal Paradiso) e mostrano fra l’altro un ombrellino di Hello Kitty dato alle fiamme, immagini Hindu e una maschera africana.

I libri della saga ideata dalla scrittrice britannica J. K. Rowling sono stati presumibilmente presi di mira per i riti magici descritti nei romanzi. Come riporta la Bbc, la Sms Y Nieba ha sede a Koszalin, a ovest di Danzica.

I commenti sul post Facebook del gruppo esprimono sdegno nei confronti della scelta dei sacerdoti di bruciare i libri. Un utente scrive: “Non ho ancora incontrato nessuno che possa stuprare, uccidere e rubare in nome di Harry Potter. Nel nome della Bibbia, sì. Cattive notizie, signori!”. Un altro utente cita il poeta tedesco Heinrich Heine, che nel 1823 scrisse: “Dove i libri sono bruciati, alla fine, anche le persone saranno bruciate”.

Sorgente: I libri di Harry Potter sono stati messi al rogo da alcuni sacerdoti polacchi perchè ritenuti blasfemi | L’Huffington Post

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.