Il Trentino aveva speso troppo per l’accoglienza poi il governo ha tagliato i fondi e noi ci siamo adeguati, le risorse a quel punto non erano sufficienti e quindi è stato detto a chi gestisce l’accoglienza: fatelo con le risorse che ci sono”. Lo ha detto il governatore della Provincia di Trento, Massimiliano Fugatti, al forum ANSA. “Su questo tema i trentini ci danno ragione e comunque non abbiamo lasciato nessuno per strada”.

L’autonomia è positiva innanzitutto perchè è una richiesta che arriva dal basso, Lombardia e Veneto hanno avuto il coraggio di farle il referendum. Siamo autonomisti e federalisti anche per gli altri, la vediamo con interesse e favore. Più i territori crescono in termini di autonomia, maggiore è il livello della nostra autonomia. Siamo un modello di autonomia al quale altri possono ambire”. Così il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti al Forum ANSA intervistato dal direttore Luigi Contu e dai giornalisti dell’Agenzia. “Se riescono a governarsi in modo efficiente è giusto essere autonomi, è ingiusto fermare questa richiesta di autonomia se altri non si sentono pronti, mancherebbe un processo virtuoso”.

MALTEMPO: L’evento di ottobre ha messo in forte difficoltà i territori con danni per 300 milioni. Sono state colpite soprattutto le valli. Grazie al forte spirito civico del Trentino la risposta è stata pronta, oggi siamo nella fase della ricostruzione. Il governo ci ha riconosciuto importanti risorse, non era scontato. Gli investimenti devono continuare altrimenti i nuovi fenomeni della meteorologia potrebbero mettere in discussione gli interventi fatti”. Così il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti al Forum ANSA.

LUPO : “Invito chi vive in città a mettersi nei panni di chi vive in montagna. Ho due figli di 8 anni e un lupo girava nelle vicinanze del mio paese, ma i miei figli li voglio tutelare. C’è una forte paura. Non abbiamo problemi ad avere una posizione forte. La circolare del Viminale nasce da una richiesta dei sindaci del territorio che hanno posto un tema di sicurezza pubblica: a me non interessa l’abbattimento, basta la cattura. Altrimenti i trentini iniziano ad arrangiarsi, a fare da soli”. Così il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti al Forum ANSA.

 La funzione di presidente, sottolinea Fugatti è ricca di sfide. “Ero stato già in Consiglio provinciale e i temi li conoscevo ma fare il presidente della Provincia è altro, siamo un piccolo Stato, 500 mila persone con tante competenze, dalla scuola alla sanità alle strade, devi decidere e prenderti responsabilità, altro rispetto ad essere sottosegretario ma il legame col territorio rende la funzione piena di sfide”. Così il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti al Forum ANSA su come è stato il passaggio da parlamentare a presidente della Provincia.

Sorgente: Migranti, Fugatti: ‘Il Trentino non ha lasciato nessuno per strada’ – Trentino AA/S – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.