Come abbiamo riportato, nel corso dei lavori della FIS Calendar Conference di Dubrovnik di settimana scorsa la FIS ha preso una importante decisione: a capo del settore femminile di Coppa del Mondo ci sarà Peter Gerdol, dal 2014 coordinatore delle Continental Cup.

Peter prenderà il posto di Atle Skaardal come Chief Race Director, sarà lui l’uomo in cabina di regia per tutto quello che riguarda il circuito femminile.
Triestino di Rozzol, madrelingua sloveno, ha lavorato a lungo con la Promotur (Agenzia regionale per lo sviluppo della montagna friulana), poi ha avuto incarichi nello sviluppo di Tarvisio, dall’Universiade alle gare di Coppa Europa e dei Mondiali Juniores, quindi è diventato prima giudice nazionali FISI e poi delegato tecnico FIS.
Parla (almeno) 5 lingue e da tanto tempo conosce Markus Waldner, di cui prese il posto nel 2014 quando a sua volta Waldner sostituì Hujara.

Waldner, altoatesino di Bressanone, 55 anni, è saldissimo alla guida del circuito maschile nello stesso ruolo.
I due lavoreranno insieme fin da subito, con le ispezioni estive che periodicamente la FIS compie per preparare la stagione e verificare dettagli e migliorie con gli organizzatori.

Inoltre Gerdol si integrerà con la squadra FIS di CdM (Jean-Phileppe Vulliet per le prove veloci, Markus Mayr per le tecniche) e con Giulia Candiago, che come annunciato sarà la nuova Media Coordinator del circuito femminile.

E a completare il gruppo degli italiani in seno alla FIS – gestione Coppa del Mondo – ci sarà anche Gianluca De Cristofaro, già annunciato sul sito ufficiale FIS come nuovo Media Coordinator del circuito maschile, che inizierà ufficialmente l’incarico da settembre.

 

Sorgente: Quanta Italia nella gestione della Coppa del Mondo – Fantaski.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.