Il figlio viene bocciato e il padre gli cerca lavoro per punizione: “Anche a 1 euro l’ora”

Su Facebook, nel gruppo chiamato “Cerco Offro Lavoro Monza e Brianza”, è comparso un annuncio di ricerca di lavoro molto singolare che è diventato ben presto virale. Un uomo ha deciso di cercare un lavoro per suo figlio che, a 16 anni, è stato bocciatoa scuola: il padre ha così deciso di “punirlo” per impartirgli una severa lezione sull’importanza dello studio.

All’inizio del suo post l’uomo, che si chiama Salvatore, ha subito chiarito lo scopo del suo annuncio, specificando come la retribuzione del lavoro cercato per il figlio fosse solo un aspetto secondario rispetto alla lezione di vita che tutto questo avrebbe rappresentato per il giovane. Per questo motivo l’uomo ha scritto che sarebbe stato accettato “pagamento anche con baratto”: ad esempio, se il figlio avesse trovato lavoro in un ristorante, in cambio del suo lavoro lui e la moglie magari avrebbero potuto mangiare in quel locale gratis.

Cerco lavoro per mio figlio – recita l’annuncio – Preferibilmente lavoro di fatica anche a 1 euro l’ora, per punizione a seguito di bocciatura. Solo periodo estivo”. In seguito a questo post, sono state molte le reazioni degli utenti del social: tanti hanno lodato l’iniziativa di Salvatore, comprendendone la delusione per la bocciatura del figlio e ritenendo il lavoro educativo per far capire al giovane il suo errore. L’uomo ha ricevuto anche i complimenti di molti prof per questa sua lezione di vita; l’annuncio, però, poi è stato cancellato ma non è chiaro il motivo. Forse Salvatore ha deciso di perdonare suo figlio, oppure ha trovato il lavoro giusto per lui.

 

Sorgente: Il figlio viene bocciato e il padre gli cerca lavoro per punizione: “Anche a 1 euro l’ora” – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.