Comprano tutta la birra del paese per boicottare il festival neonazista

Credits: Tgcom24.com

Nel villaggio tedesco di Ostritz i cittadini hanno detto no al raduno neonazista che era in programma proprio lì, nel loro paese, vicino alle loro case. Gli abitanti hanno deciso di manifestare il proprio dissenso nei confronti del festival di estrema destra e di boicottarlo con un escamotage: come riporta Tgcom24, i cittadini hanno letteralmente svaligiato il supermercato locale comprando 100 casse di birracosì da privare i partecipanti al raduno neonazista della bevanda alcolica.

Tra l’altro, la polizia aveva vietato gli alcolici nei locali durante l’evento e per questo motivo aveva confiscato circa 4.400 litri di birra; questo divieto, però, non avrebbe impedito agli avventori di acquistare le bevande alcoliche, appunto, al supermercato. Ecco perché gli abitanti di Ostritz hanno deciso di agire e, così facendo, i circa 500 neonazisti accorsi sul posto per il festival non hanno potuto bere neanche una lattina di birra.

Quando gli estremisti di destra cercano di definire il quadro con i loro slogan disumani, dobbiamo tutti opporci”, queste le parole postate su Twitter dal Ministro e Presidente della Sassonia, Michael Kretschmer, che ha voluto ringraziare pubblicamente i cittadini di Ostritz per il loro gesto di dissenso.

 

Sorgente: Comprano tutta la birra del paese per boicottare il festival neonazista – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.