Ricerca dell'Università di Cambridge, pubblicata sulla rivista Journal of Family Psychology © Ansa

Le madri che non sono felici della relazione con il partner rivolgono maggiormente l’attenzione ai figli, soprattutto maschietti, parlando di più con loro. Lo rileva una ricerca dell’Università di Cambridge, pubblicata sulla rivista Journal of Family Psychology. Lo studio ha analizzato la relazione tra 93 gruppi di genitori e misurato la frequenza con cui parlavano al loro bambino di sette mesi usando un dispositivo di registrazione attaccato agli abiti del piccolo.
È emerso che più una coppia si dichiarava insoddisfatta della propria relazione, più la madre parlava con il suo bimbo. In media, le mamme che hanno riportato un legame di “bassa qualità” con il partner hanno usato circa il 35% in più di parole quando hanno parlato con il loro bambino durante la giornata, rispetto a quelle la cui relazione era “media”. Hanno anche iniziato circa il 20% in più di conversazioni con i loro piccoli. “Il nostro pensiero è che è come se le mamme stessero investendo la loro energia nella relazione maschile vicina più stretta – evidenzia Elian Fink, autrice dello studio – il rapporto madre-figlio diventa un luogo in cui le mamme compensano il fatto di avere un legame più debole con i mariti o partner”.

Sorgente: Madri insoddisfatte del partner parlano di più con i loro bambini – Stili di Vita – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.