Negozio fa pagare 10€ per la prova delle scarpe: l'iniziativa contro gli acquisti online

Per combattere la lotta contro gli acquisti online, alcuni negozianti di calzature, e non solo, stanno mettendo in atto un’iniziativa bizzarra: far pagare 10 euro a chi prova un paio di scarpe e poi non le compra. L’ultima, solo in ordine di tempo, è successo in un negozio di Mirandola, in provincia di Modena. Prima era accaduto anche in Toscana e in Trentino. Capita sempre più spesso, infatti, che gli acquirenti si rechino fisicamente in negozio per provare abiti e scarpe per poi comprarli in rete, dove la concorrenza è spietata e i prezzi sono più bassi.

La Federconsumatori si è espressa sull’argomento, spiegando che il negoziante può decidere di far pagare la prova dei capi di abbigliamento, ma che deve esporre questa regola ben visibile fuori dal negozio. Anche se resta una pratica poco ortodossa. Mettendo all’entrata dello store un cartello che indichi il pagamento delle prove, un cliente può decidere se entrare o meno. In caso contrario, i clienti possono rifiutarsi di pagare. Proprio come è successo nel modenese.

Il titolare del negozio di Mirandola è stato intervistato e ha commentato così l’iniziativa: “Non sono però 10 euro a fondo perduto ma per cui viene rilasciato regolare scontrino con un buono che, qualora qualcuno decidesse di tornare nel nostro negozio, gli consentirebbe di scontare la somma dall’acquisto di un prodotto“. Ora bisogna capire se questa cosa aiuterà i commercianti nel loro intento oppure no.

 

Sorgente: Negozio fa pagare 10€ per la prova delle scarpe: l’iniziativa contro gli acquisti online – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.