Vuole offrire una cena ai senzatetto, ma il locale li butta fuori

Shannon Gridley, il 10 settembre scorso, stava camminando per le strade di Louisville, nel Kentucky. Tornando a casa ha incontrato un gruppo di senzatetto e ha deciso di offrire loro la cena. Ma il ristorante nel quale si sono recati, li ha cacciati tutti. Ecco quello che ha dichiarato la donna quando ha incontrato i senzatetto: “Ho parcheggiato la macchina, mi sono avvicinato e ho chiesto se avessero fame. Loro mi hanno risposto che ne avevano“. Ha deciso così di portali a mangiare fuori.

Erano circa una 20ina di persone, e Shannon ha deciso di recarsi al Taco Bell. Una volta entrati, una guardia si è avvicinata al tavolo e, in maniera sospetta, ha iniziato a fare domande. Al che la donna, alzando in aria la sua carta di credito, ha detto: “Tutte queste persone ordineranno quello che vogliono e io pagherò per loro“. A questo punto lo sgradevole epilogo: il cassiere ha ordinato ai camerieri di preparare i piatti per portarli via, quella gente non avrebbe mangiato nel suo locale.

È disumano. Non hanno permesso loro nemmeno di lavarsi le mani prima di mangiare. Dovrebbero essere più sensibili. Non sto chiedendo un trattamento speciale, ma semplicemente umano“, ha continuato Shannon. Ora dal locale fanno sapere che hanno avviato un’indagine per accertare le responsabilità e i piani alti si sono dichiarati disponibili alla collaborazione con chi si occupa dei senzatetto.

 

Sorgente: Vuole offrire una cena ai senzatetto, ma il locale li butta fuori – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.