Cari Followers! Come state?
I vostri amici di Radio Enjoy hanno avuto l’occasione di poter intervistare il nuovo astro emergente della musica Amedeo Preziosi, già da voi conosciuto come youtouber… e chi non ha riso con il suo studente Fumagalli?

Credits: Facebook Amedeo Preziosi

Vi riportiamo di seguito le nostre domande alle quali Amedeo ci ha gentilmente risposto:

Quanti anni avevi e come è iniziata la tua avventura su Youtube e come è iniziata la passione per il canto?
“Ho iniziato a pubblicare i primi video all’età di 13 anni, molti dei quali ormai non sono più sul mio canale. Tra i miei amici sono sempre stato il “pagliaccio” della compagnia, mi è sempre piaciuto far divertire gli altri, e caricare video comici su youtube mi è sembrato il modo più diretto e efficace per arrivare a più persone possibili. Avevo bene in mente cosa fare…
La passione per il canto invece l’ho sempre avuta, canto praticamente sempre e ovunque, mi fa sentire bene e mi rilassa molto. All’età di 16 anni io e i miei amici fondammo una band punk rock dove appunto io ero la voce del gruppo, però poi mi concentrai più su youtube e misi da parte quel progetto.”

 C’è qualche video che preferiresti non aver fatto e quale è stato il progetto che ti ha dato più soddisfazione?
Di video che avrei preferito non aver mai girato ce ne sono una valanga, essendo cresciuto facendo questo molte idee e opinioni che hai cambiano con il passare del tempo, la tua comicità si evolve e migliora con te. Il progetto che mi ha dato più soddisfazione per ora su youtube è stata la serie di Fumagalli che feci insieme al mio carissimo amico Pancio, anche lui molto conosciuto sul web: la storia di due amici idioti che si cacciano sempre nei guai. Sono circa 7 episodi che hanno totalizzato circa 25 milioni di views, forse il progetto più apprezzato dal pubblico di tutto il mio canale.”

 C’è un artista a cui ti ispiri o a cui maggiormente vorresti avvicinarti, musicalmente parlando?
“Io sono cresciuto ascoltando principalmente rock anni 80, ma anche con artisti italiani come J-ax o Caparezza che hanno influenzato molto il mio “carattere musicale” diciamo. Di quest’ultimo ho addirittura la sua faccia tatuata sulla spalla.”

 Il tuo ultimissimo pezzo è “Range Rover”, da cosa/chi sei stato ispirato per questo brano (per ascoltarla cliccate qui)?
“Diciamo che non mi sono ispirato a un artista in particolare ma più ad un genere musicale, che è il rap ‘n roll. “Range Rover” è un pezzo che sento molto mio e credo che sia il singolo che ufficializza il mio stile musicale.”

Credits: Newtopia

 Ti piace interagire coi tuoi fans o sei più una di quelle web stars che ignorano i commenti sotto i video e come youtubers hai moltissimi fans ma anche qualche heaters. Come ti rapporti con loro?
“È una gioia immensa essere stimato da molti ragazzi, a volte rispondo ai commenti più belli, e essendo purtroppo molto permaloso a volte dedico troppo tempo e energie anche chi non se lo merita… Comunque gli haters fanno parte del gioco, e se nessuno ti odia, significa che stai sbagliando qualcosa!”

  Quando hai cominciato a capire che stavi avendo successo?
” Ho girato e pubblicato video sul mio canale youtube ininterrottamente per 5 anni prima di avere un riscontro positivo. Un giorno totalmente a caso feci un esperimento e invece di pubblicare il mio nuovo video sul canale youtube, lo pubblicai sul mio profilo facebook. Fui inondato da richieste di amicizia e commenti positivi e allora capì che stavo andando nella direzione giusta.”

  Ti piacerebbe partecipare a San Remo o preferisci strade più alternative?
” Si e no, diciamo che non mi reputo ancora abbastanza pronto per affrontare un palco importante come quello dell’Ariston, però magari in futuro potrei pensarci, sarebbe di sicuro un’ esperienza incredibile.”

Credits: Facebook Amedeo Preziosi

  Qual è la cosa che più ti manca in questo momento e quale sarà la prima che farai finito il lock down e la quarantena sociale?
“Io ho sempre vissuto in pigiama diciamo, sono uno di quelli che inventava scuse su scuse per rimanere a casa a guardare la tv… Dopo questo brutto periodo però vedo le cose con occhi diversi. Credo che la prima cosa che farò sarà indubbiamente uscire con i miei amici a bere una birra all’aria aperta.”

  Le web stars sono sempre viste in modo marginale da chi non è nel circuito, specialmente da chi fa intrattenimento in tv, teatro o cinema. In questo momento le persone passano molto più tempo su internet e quindi il rapporto con la rete si sta intensificando. Cambierà il rapporto che la gente ha col web? Magari darà più credito a chi, come te, crea contenuti on line?
” Il problema è che si concentrano sempre tutti sulla parte peggiore del web, vengono visti solo i personaggi trash che creano contenuti a dir poco imbarazzanti, e di conseguenza viene fatta di tutta l’erba un fascio. Chi è rimasto negli anni 90 difficilmente cambierà idea, a me basta sapere che esistono persone con una mentalità più aperta che riconoscono il lavoro che svolge una persona che crea contenuti sul web e che ne riconoscano l’impegno e il talento.”

Dai qualche consiglio a chi vuole iniziare a creare contenuti su Youtube o magari ha iniziato da poco e non sa come a capire che stavi avendo successo?
“Ovviamente tanto impegno, dedizione e forza di volontà, ma la regola numero 1 per far si che il tuo contenuto diventi virale e piaccia alle persone è che dev’essere originale, non per forza una cosa spettacolare, l’importante è essere siate i primi a farla, qualsiasi cosa sia, altrimenti si verrà sempre visti come le brutte copie di qualcun altro e si verrà sempre messi in secondo piano”

  Allo stesso modo, puoi dare qualche consiglio a chi vuole iniziare la carriera di cantante o magari ha iniziato da poco e non sa bene come barcamenarsi in un modo musicale già colmo di artisti?
“Io stesso sto ancora cercando di inserirmi a fondo nel mondo discografico, quindi non mi sento di dare dei consigli particolari. L’unica cosa che posso dire è di trovare il proprio stile, di rincorrere la passione e non il successo e soprattutto di non fare musica per altri motivi che non siano l’amore per essa.”

Credits: Facebook Amedeo Preziosi

Noi ringraziamo Amedeo per la sua diponibilità e, nel caso non vogliate perdervi nessuna news di Amedeo, questi sono i suoi canali social:
Facebook: Amedeo Preziosi
Youtube: Amedeo Preziosi
Newtopia: Amedeo Preziosi
Instagram: amedeoprecious

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.